Podhio Race Generation, una giornata per i piccoli sciatori che ha premiato la sana competizione e lo spirito di team

Nell’ambito dello Skipass di Modena, 25 pulcini e 5 sci club premiati domenica 4 novembre per meriti sportivi e voglia di emergere

Podhio Race Generation, una giornata per i piccoli sciatori che ha premiato la sana competizione e lo spirito di team

Modena, domenica 4 Novembre - Si è appena conclusa la prima edizione di Podhio Race Generation, premiazione-evento che ha visto alternarsi sul palco dello Skipass di Modena oltre 20 atleti delle categorie “pulcini” e 5 team.

Un’idea nata dalla collaborazione tra Podhio e la rivista Race Ski Magazine accomunate dalla volontà di dare visibilità ai piccoli atleti che durante l’anno gareggiano per l’Italia e si mettono alla prova grazie allo straordinario lavoro dei loro club di appartenenza e delle loro famiglie.

I premi sono stati assegnati secondo criteri ben precisi ai migliori 5 sci club italiani e i migliori tre atleti delle categorie Baby 1, Baby 2, Cuccioli 1, Cuccioli 2, maschi e femmine.

“Sul podio sale chi si diverte” -, con queste parole Gianni Roini, patron del brand fiorentino ha aperto la premiazione sul palco di Skipass. Podhio Race Generation vuol essere un riconoscimento al valore dello sport e della montagna, al divertimento ed alla sana competizione”.  Un invito a tutti quindi - genitori e preparatori sportivi - affinché i piccoli possano liberamente sviluppare le proprie capacità atletiche con la giusta serietà, un sano spirito agonistico, ma senza eccessiva pressione.

Concetto ribadito anche dalla ex sciatrice Barbara Merlin, che ha invitato le famiglie a godersi proprio il momento della crescita dei propri figli, in cui - ancora - non sono arrivati ad affrontare le inevitabili difficoltà del futuro, dovendo bilanciare i sacrifici insiti in uno sport agonistico, con le pressioni dell’adolescenza e della scuola.

Sul palco sono saliti quindi i club, premiati con un maxi assegno che prevedeva un premio in denaro (duplicabile se utilizzato per acquistare una fornitura Podhio), ed i piccoli atleti, che hanno colorato la scena con i premi griffati Podhio, un giveaway comprendente un trolley con Gilet, Felpa, Pantaloni e Cappellino.

Durante la premiazione, insieme a Gianni Roini, Gabriele Pezzaglia (giornalista di Race e per l’occasione conduttore dell’evento) e Michela Speranzoni (testimonial Podhio e maestra di sci), sono saliti sul palco tutte le autorità del mondo sci.

Tra questi, il Presidente Fisi Flavio Roda, Giulio Campani (Presidente Cae), Matteo Guadagnini (direttore tecnico settore femminile), Matteo Ponato (Coordinatore attività giovanile FISI), Andrea Truddaiu (coordinatore attività giovanile centro sud), Luciano Magnani (Presidente Colnaz), Giacomo Bisconti (direttore Coscuma), oltre alla già citata Barbara Merlin, ex Atleta cdm e tecnico nazionale.

Degno di nota l’incoraggiamento dell’oro olimpico nel 2010 a Vancouver Giuliano Razzoli, che ha esortato i piccoli atleti a “seguire i loro sogni”.

Encomiabile l’intervento in chiusura di Franco Giachini - presidente Pinocchio sugli sci -, che ha tenuto a sottolineare l’importanza di aziende come Podhio che garantiscono la continuità di gare tra i giovanissimi, come il Pinocchio sugli Sci.

Appuntamento fissato per il prossimo anno, con tante nuove sorprese e soprattutto tanti altri giovanissimi da sostenere.



Grazie a tutti coloro che hanno condiviso con noi questa bellissima esperienza, e con l’occasione ringraziamo anche tutti colore che durante Skipass Modena sono passati a trovarci al nostro Stand!

Grazie #PodhioFriends!